Sottorete Shop
Oggi è


     
Tecnica
SHOP
Galleria Foto
Risultati
Classifiche
Calendari
Siti Amici
Links
new Inserisci Comunicati new
Aggiungi un sito
Lo Staff
Collabora con noi
Registrati
Contatti










Club Atletico Bari Volley, con il Gela quasi un dentro o fuori

  Tutto (o quasi) in una notte. Il Club Atletico Bari Volley si gioca nel match della penultima giornata della regular season contro la vice-capolista Gela, in programma sabato sera al Palazzetto dello Sport di Carbonara con inizio alle 19, gran parte delle sue residue chance di raggiungere il traguardo playoff. I ragazzi di Vincenzo Nacci devono battere, preferibilmente con il massimo scarto, la competitiva compagine siciliana, a sua volta in lotta per la promozione diretta, e sperare che Molfetta, appaiato in graduatoria alla formazione gialloblu, non riesca a fare altrettanto in trasferta contro il pericolante Marcianise. Due incroci pericolosi che diranno molto su come andrà a finire l’interminabile braccio di ferro tra la compagine del Presidente Vastano e i cugini molfettesi per l’ultimo posto disponibile per gli spareggi-promozione di fine stagione, un testa a testa che dura praticamente da inizio campionato. “Poi ci sarebbe ancora una partita da disputare” – ricorda Andrea Laterza, palleggiatore del Bari Volley – “ma è fuor di dubbio che chi sarà davanti in classifica sabato sera avrà in mano un vero e proprio match-ball”. La gara contro Gela ha un coefficiente di difficoltà elevatissimo, se solo si pensa che la squadra nissena ha perso fino a questo momento del torneo solo tre partite. Eppure proprio questo dato, paradossalmente, da fiato alle speranze baresi: una di quelle sconfitte Benassi e compagni l’hanno subita proprio dal sei più uno del capoluogo pugliese. “Nella gara di andata a Gela fummo quasi perfetti” – prosegue il regista salentino della compagine gialloblu – “sia dal punto di vista tecnico, sia e soprattutto sotto l’aspetto temperamentale. Scendemmo in campo con una determinazione fuori dal comune, compatti e decisi a uscire dal Palazzetto con i tre punti in tasca. È esattamente lo stesso atteggiamento che servirà qui a Carbonara nel match di ritorno”. L’alzatore ex Squinzano ha le idee chiare su quale potrebbe essere l’arma in più del Bari Volley per compiere l’impresa. “Sicuramente il servizio. Se riusciremo ad essere efficaci in questo fondamentale, potremo creare grossi problemi anche ad una corazzata come Gela. Un po’ quello che è successo a Terlizzi. Nella speranza di raggiungere lo stesso risultato”. E con un orecchio a quello che accade a Marcianise. “Inutile negarlo, il nostro destino è legato anche a quella partita” – conclude Laterza - “una gara non semplicissima neanche per Molfetta, al di là di quel che si potrebbe immaginare guardando la classifica: per i campani è una sorta di ultima spiaggia per la salvezza e davanti al proprio pubblico saranno motivatissimi a dare tutto. Lo spettacolo non dovrebbe mancare nemmeno lì. Ma prima di guardare a quel che fanno gli altri, dobbiamo pensare innanzitutto a compiere il nostro dovere”.
Come già successo per gli ultimi due impegni interni contro Brolo ed Ostia, anche per il match con Gela l’ingresso al Palazzetto dello Sport di Carbonara sarà completamente gratuito.
Arbitri dell’incontro i signori Stefano Di Biase di Teramo e Claudia Landone di Pescara.












Tratto da Roberto Colella, ufficio stampa Club Atletico Bari Volley

.:: Area Riservata ::.
Nome utente

Password

Ingresso Automatico
.:: News dai campionati ::.
  Serie A1    
Serie A2
Serie B1
Serie B2
Serie C
Serie D
Altre Categorie



.:: Un occhio su ::.



Imposta come pagina iniziale - aggiungi ai preferiti - Segnala un sito