Sottorete Shop
Oggi è


     
Tecnica
SHOP
Galleria Foto
Risultati
Classifiche
Calendari
Siti Amici
Links
new Inserisci Comunicati new
Aggiungi un sito
Lo Staff
Collabora con noi
Registrati
Contatti










Club Atletico Bari Volley, con l’Ostia per crederci ancora

 
Una stagione in quattro partite. Il destino del Club Atletico Bari Volley in questo campionato si deciderà quasi al fotofinish in una corsa, quella che mette in palio l’ultimo posto utile per entrare nella griglia playoff, che nelle ultime giornate si è affollata di partecipanti. Oltre al team del Presidente Vastano, altre quattro squadre, Molfetta, Terlizzi, Chieti e Spoleto, possono infatti legittimamente ambire a giocarsi la serie A2 nella lotteria degli spareggi-promozione. In una simile situazione è evidente che nessun impegno può essere sottovalutato. Men che meno il match del Palazzetto dello Sport di Carbonara di sabato prossimo contro i romani dell’Ostia, nel quale i ragazzi di Vincenzo Nacci dovranno dimostrare di aver superato il contraccolpo psicologico causato dagli ultimi tre stop consecutivi e di credere ancora fortemente al raggiungimento dell’obiettivo che si erano prefissi la scorsa estate all’inizio di questa nuova avventura in B1. “Sarà fondamentale sbloccarci soprattutto dal punto di vista mentale” – il parere di Antonello Di Fino, l’opposto del Bari Volley, uno dei simboli del momento-no attraversato dai gialloblu – “perché sotto l’aspetto tecnico non abbiamo nulla da invidiare a nessuno. È difficile dare una spiegazione alle brutte performance delle tre giornate precedenti alla sosta pasquale. Certo qualche problema fisico di alcuni singoli non ha influito positivamente sul rendimento del gruppo. Ma se non ritroviamo la mentalità che ci ha consentito di toglierci tante soddisfazioni nella parte centrale del torneo, sarà difficile riprendere confidenza con la vittoria”.
Il rammarico è notevole. Bastava fare risultato in confronti diretti con formazioni sulla carta ampiamente alla portata del sei più uno barese per vivere un finale di stagione più tranquillo e avvicinare sensibilmente un traguardo che adesso si è fatto decisamente più distante. “Possiamo ancora farcela” – prosegue l’atleta calabrese – “ma non dobbiamo sbagliare più nulla. Contro Ostia vorrei vedere una squadra nuovamente aggressiva, determinata a conquistare a tutti i costi i 3 punti. È una partita che nasconde più insidie di quel che può sembrare: i laziali verranno qui a giocarsi le residue chance di salvezza e non c’è da dubitare che daranno il massimo per metterci i bastoni tra le ruote. Se scendiamo in campo pensando alla grande differenza di classifica presente tra le due compagini, il rischio di subire una beffa è altissimo, come abbiamo già avuto modo di provare contro Brolo e Avellino. Se invece teniamo sin da subito alto il livello del nostro gioco, vedremo spianarsi la strada del successo”. La gara con i romani è per lo stesso Di Fino l’occasione di riscattare un periodo non proprio brillante. “L’infortunio alla schiena di qualche settimana fa mi ha condizionato negativamente” – conclude l’ex giocatore di Loreto e Lamezia – “ma ora mi sento a posto e muoio dalla voglia di tornare ad esprimermi all’altezza del mio valore e di dare il mio contributo per conquistare i playoff”.
Come era accaduto per il match con Brolo, anche per la partita con Ostia l’ingresso al PalaCarbonara sarà gratuito. Arbitri della contesa i signori Walter Stancati e Christian Palumbo di Cosenza, fischio di inizio alle 18.30.





Tratto da Roberto Colella, ufficio stampa Club Atletico Bari Volley

.:: Area Riservata ::.
Nome utente

Password

Ingresso Automatico
.:: News dai campionati ::.
  Serie A1    
Serie A2
Serie B1
Serie B2
Serie C
Serie D
Altre Categorie



.:: Un occhio su ::.



Imposta come pagina iniziale - aggiungi ai preferiti - Segnala un sito