Sottorete Shop
Oggi è


     
Tecnica
SHOP
Galleria Foto
Risultati
Classifiche
Calendari
Siti Amici
Links
new Inserisci Comunicati new
Aggiungi un sito
Lo Staff
Collabora con noi
Registrati
Contatti










Villa Rosa: ora la situazione si complica davvero

  Martina Franca (TA) - Un altro grosso regalo, un regalo che non si doveva e non si poteva concedere soprattutto ad una diretta concorrente per la salvezza. E’ questo il riassunto di una gara che il Villa Rosa doveva vincere, poteva vincere (sfruttando il vantaggio di 2 set a 1) e dalla quale ricava solo un punto che, pur muovendo la classifica, rende tutto ancora più difficile in chiave permanenza. Una sconfitta arrivata dopo oltre 2 ore di gioco e contro un Manfredonia che non ha rubato nulla, sfruttando a pieno alcune pecche in attacco dei locali e il black out generale del 4° set e della prima parte del 5° nella squadra di Murri. Peluso e Camassa su tutti a rispondere punto a punto alle offensive di D’Amico e Miraglia, con un Cisternino in campo seppur non al meglio e un Pollicelli che durante il match lascia spazio a Losito per scelta tecnica mirata a aumentare il potere difensivo del Villa Rosa, arma che i dauni sfruttano al meglio per restare in partita e conquistare un successo che aumenta le loro chance salvezza. Primo set a senso unico per il Villa Rosa. Un inizio targato Martina che sfrutta al meglio le lacune degli ospiti, apparsi imballati nelle prime fasi. Dall’altra parte D’Amico, Miraglia e L’Abbate sfoderano una buna intensità in avanti e il 25-18 è lo specchio di un set dominato e che faceva presagire un bel sabato per il Martina. Il secondo parziale rimette tutto in discussione. Il Martina è avanti sino al secondo tecnico (16-13) ma da qui in poi alcuni errori di troppo riportano sotto i dauni che trovano l’aggancio su un attacco fuori di Pollicelli (18 pari). Il Villa Rosa però rintuzza con la forza dei nervi e costringe Tauro al time out sul 22-20 dopo un ottimo muro. Quella che sembra la chiave di volta del set si trasforma nel recupero ospite. Miraglia murato dopo l’attacco di Camassa e tutto ancora in parità. Cisternino spara fuori e Murri chiama la sospensione sul set point avversario. Al rientro è ancora il laterale martinese ad essere murato da Peluso. Set dauno e occasione d’oro gettata alle ortiche. Terzo parziale in bilico come il precedente. Si gioca punto a punto sino al time out di Murri (22-23). Al rientro Cisternino confeziona il pari e un attacco di Peluso regala il mini-break al Villa Rosa. Peluso annulla il primo set point ma l’attacco di Miraglia e quello di Cisternino da seconda linea, che costringe Camassa a commettere fallo di accompagnata riportano il Villa Rosa in vantaggio di un set. Il ritorno in campo anzicchè mostrare un calo negli ospiti vede un Martina sulle gambe, seppure in vantaggio e obbligato a conseguire la vittoria piena. Un set senza storia, in cui il Martina sembra non esserci per nulla. Murri prova le carte Schena e Massafra per D’Amico e Maoro ma la musica non cambia e si va al tie-break con soli 13 punti concessi al Villa Rosa da un Manfredonia che prende coraggio e ritorna in gara. Il 5° set parte subito con gli ospiti in avanti nettamente al cambio campo (5-8). I muri di Giustizieri e Peluso su Cisternino e Schena tagliano le gambe al Martina. D’Amico e Pollicelli tentano di rimettere le cose a posto (10-12) ma è Guancia per due volte a regalare 4 match point agli ospiti. Il primo è annullato da Pollicelli ma nell’azione successiva, seppure dopo due difese disperate, il Villa Rosa si arrende a Camassa. Felicità dauna, scoramento martinese. Un’altra occasione sprecata per cercare di uscire dalle sabbie mobili. Ed ora la gara di Ariano pare già un’ultima spiaggia, sempre che in settimana non vi siano decisioni drastiche da parte della dirigenza martinese.

Tabellino gara del 14.03.2009
Campionato Nazionale Serie B2 gir. H – 6° giornata di ritorno
HOTEL VILLA ROSA MARTINA – EUROAMBIENTE MANFREDONIA

HOTEL VILLA ROSA MARTINA:
1 Mancini (L), 2 D’Amico (19), 3 Massafra (0), 4 Colucci (0), 7 Schena (1), 8 Pollicelli (8), 9 Fortunato (ne), 11 Maoro (1), 13 L’Abbate (12), 15 Losito (5), 16 Miraglia (18), 18 Cisternino (8).
Coach: Giuseppe Murri
Attacco: 69%; Ricezione: 76%; Muri vinc.: 9; Ace: 2; Batt. Sb.: 4.

EUROAMBIENTE MANFREDONIA:
1 Giove (L), 2 Loviglio (0), 3 Zizzi (0), 4 Nardelli (0), 6 Peluso (29), 7 Pison (4), 9 Scarabino (0), 10 Basta (ne), 12 Battagliese (3), 13 Guancia (19), 17 Giustizieri (3), 18 Camassa (25).
Coach: Giuseppe Tauro
Attacco: 76%; Ricezione: 57%; Muri vinc.: 11; Ace: 0; Batt. Sb.: 10.

Direttori di gara: Luca Garzia (BR) – Dario Murra (LE)
Risultato e parziali: 2-3 (25-18; 23-25; 26-24; 13-25; 11-15)
Durata set: 27’, 31’, 29’, 25’, 18’ tot. 130’
Campo di Gara: PalaWojtyla – Martina Franca (TA)


Tratto da Michele Lillo - www.pallavolomartina.it

.:: Area Riservata ::.
Nome utente

Password

Ingresso Automatico
.:: News dai campionati ::.
  Serie A1    
Serie A2
Serie B1
Serie B2
Serie C
Serie D
Altre Categorie



.:: Un occhio su ::.



Imposta come pagina iniziale - aggiungi ai preferiti - Segnala un sito