Sottorete Shop
Oggi è


     
Tecnica
SHOP
Galleria Foto
Risultati
Classifiche
Calendari
Siti Amici
Links
new Inserisci Comunicati new
Aggiungi un sito
Lo Staff
Collabora con noi
Registrati
Contatti










Tra il Club Atletico Bari Volley e i playoff c’è solo Spoleto

  A tre punti da un sogno. Dovesse superare senza andare al tie-break gli umbri dello Spoleto nel match esterno di domenica prossima, ultimo impegno della regular season, il Club Atletico Bari Volley acquisirebbe matematicamente il diritto a giocarsi la serie A2 agli spareggi-promozione di fine stagione, raggiungendo così l’obiettivo che la dirigenza gialloblu si era posta la scorsa estate, all’inizio di questa nuova avventura in B1. Un traguardo che solo qualche settimana fa sembrava essersi allontanato in modo quasi irrimediabile, ma che si è riavvicinato prodigiosamente a seguito delle tre vittorie consecutive conquistate da Minafra e compagni nelle ultime tre giornate, contro Ostia, Terlizzi e la corazzata Gela. “In particolare con i siciliani abbiamo sfiorato la perfezione” – il commento di Vincenzo Nacci, tecnico del Bari Volley che, squalificato, ha dovuto seguire dalla tribuna le gesta dei suoi atleti contro la vicecapolista del campionato – “i ragazzi hanno dimostrato maturità, determinazione, attaccamento a quello che fanno e una gran voglia di vincere, disputando forse la migliore prova stagionale proprio nel match più importante. E i miei complimenti vanno a tutti i membri dello staff tecnico e medico, che hanno lavorato incessantemente per preparare nei minimi dettagli una partita dalla quale dipendeva gran parte del nostro destino”. Ora però bisogna completare l’opera in una gara più complicata di quello che si potrebbe pensare. “Lo Spoleto non ha più nulla da chiedere a questo campionato” – prosegue l’allenatore ostunese – “ma non per questo mi aspetto regali. Nessun giocatore di nessuna squadra al mondo scende in campo per perdere. Sono anzi convinto che gli umbri faranno di tutto per onorare la maglia, salutando il loro pubblico nel migliore dei modi. E non dimentichiamo che la squadra di Mister Tardioli è uscita dalla lotta per i playoff soltanto nelle ultimissime partite, dato questo che la dice lunga sul valore di una formazione che non va assolutamente sottovalutata”. Nessun dubbio, dunque, per il coach della compagine del capoluogo pugliese: per vincere in terra perugina ci vorrà il miglior Bari Volley. “Voglio rivedere in campo la stessa mentalità con cui abbiamo affrontato Gela. È da quando sono su questa panchina che rincorriamo questo benedetto terzo posto in classifica, ora che lo abbiamo a portata di mano e che dipende solo da noi ottenerlo, non possiamo tirarci indietro. Anche perché lo dobbiamo al Presidente Vastano, che non ci ha fatto mai mancare nulla: vive ogni nostra partita con grandissima partecipazione e sofferenza, è il nostro primo tifoso e merita questa soddisfazione”.
Rese note intanto le designazioni arbitrali per l’ultimo turno di campionato: a dirigere la gara tra Spoleto e Bari saranno i signori Stefano Cassisi ed Angelo Bernazza di Roma, fischio di inizio alle 18.




Tratto da Roberto Colella, ufficio stampa Club Atletico Bari Volley

.:: Area Riservata ::.
Nome utente

Password

Ingresso Automatico
.:: News dai campionati ::.
  Serie A1    
Serie A2
Serie B1
Serie B2
Serie C
Serie D
Altre Categorie



.:: Un occhio su ::.



Imposta come pagina iniziale - aggiungi ai preferiti - Segnala un sito